IndiceFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividi | 
 

 Bye Bye Ratzie

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Dadex
Admin
Dadex

Maschio Numero di messaggi : 292
Età : 46
Città : Firenze
Data d'iscrizione : 26.11.07

MessaggioTitolo: Bye Bye Ratzie   Mar Gen 15, 2008 11:26 pm

Quello che i nostri politici appecoronati non hanno voluto fare lo han fatto un gruppo di ragazzi con gli attributi...

Il papa non va alla Sapienza

E ora il coro dei politici baciapile di destra e di sinistra condanna il gesto sacrosanto di protesta di chi non vuole più che lo stato italiano sia suddito del vaticano.
Fantastico il TG di la7, lanciano un sondaggio ai telespettatori chiedendo se questa sia o no una bella notizia, questo dopo un editoriale pistolotto contro i ragazzi che oggi hanno occupato il rettorato della sapienza, poi una serie di servizi a senso unico con tutti i nostri politicanti a sperticarsi in condanne per il "gravissimo" gesto ... e poi ecco i risultati del sondaggio... per il 73% degli spettatori questa è una bella notizia... sconcerto in studio... SVEGLIAAAA l'Italia è più laica di quanto si crede!

_________________
--
Per capire che cos'è la rivoluzione, chiamatela progresso.
Per capire che cos'è il progresso, chiamatelo domani.
--
Victor Hugo
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.metalmillennium.net
Sapere Audi

Sapere Audi

Femmina Numero di messaggi : 66
Età : 33
Data d'iscrizione : 27.12.07

MessaggioTitolo: Re: Bye Bye Ratzie   Mar Gen 15, 2008 11:47 pm

Io invece anche da non credente credo che il Papa sarebbe potuto andare a parlare.
Nel senso è vero che non gli mancano le occasioni di parlare e che sappiamo benissimo le sue idee.
Però più che un netto no, avrei preferito che quelle persone glielo avessero detto in faccia che non erano d'accordo con le sue idee e che si fosse sviluppato un dibattito...
Nemmeno io condivido le idee della chiesa e di questo Papa ma credo che così facendo abbiano fatto ciò che rimproverano al Papa , hanno messo un muro, cosi come noi spesso diciamo che la chiesa ci vuole convincere delle sue idee...mettendo appunto un muro..
Secondo me un confronto poteva esserci.. anzi un bel dibattito credo avrebbe dimostrato di più l'intelligenza di chi ha protestato..
Ripeto io non sono d'accordo con le teorie del Papa, ma proprio per questo glielo avrei detto di persona e non chiudendo a priori, nel senso avrei dato per così dire una lezione al Papa, NOI A DIFFERENZA TUA SIAMO APERTI ASCOLTIAMO E RISPONDIAMO CON LE NOSTRE MOTIVAZIONI...
Un'ultima cosa credo che se il Papa avesse parlato li le persone che nono erano d'accordo con Lui sarebbero rimaste non d'accordo con lui..non credo che quel discorso avrebbe cambiato i vari credi..
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
goldrake

goldrake

Maschio Numero di messaggi : 80
Età : 47
Data d'iscrizione : 04.12.07

MessaggioTitolo: Re: Bye Bye Ratzie   Mer Gen 16, 2008 12:00 am

Sapere Audi ha scritto:
...
Però più che un netto no, avrei preferito che quelle persone glielo avessero detto in faccia che non erano d'accordo con le sue idee e che si fosse sviluppato un dibattito......

Purtroppo un dibattito con il Papa che ascolta le critiche e magari controbatte è pura utopia.
Il Papa "pontifica" e senza diritto di replica.... arriva lì.... attacca la scienza e la ragione in nome di un fantomatico Dio che nessuno ha mai visto, si gira e se ne va... niente dibattito... con credi di avere a che fare? Il Papa è... il Papa. Twisted Evil
Io sono felice che non sia andato a propagandare le sue idee antirazionali nel luogo che dovrebbe rappresentare uno dei santuari laici della ragione e della potenza della mente umana.

Se io fossi stato il Rettore della Sapienza avrei fatto questo invito al Papa:
"Santità... venga pure all'apertura dell'anno accademico, sarà un piacere per noi ospitarla ed ascoltarla, come vorremmo fosse un piacere per lei ospitare ed ascoltare Margherita Hack al prossimo concilio vaticano di fronte ai vescovi di tutto il mondo"....
Pari opportunità... altrimenti te ne stai a casa tua e racconti le tue fregnacce ai tuoi 4 gatti nelle mura di San Pietro (terreno rubato allo Stato Italiano).

Prima dice peste e corna della scienza e poi vuole andarle anche in casa? Eh no... caro Ratzinga Zeta Evil or Very Mad
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sapere Audi

Sapere Audi

Femmina Numero di messaggi : 66
Età : 33
Data d'iscrizione : 27.12.07

MessaggioTitolo: Re: Bye Bye Ratzie   Mer Gen 16, 2008 12:01 am

goldrake ha scritto:
Sapere Audi ha scritto:
...
Però più che un netto no, avrei preferito che quelle persone glielo avessero detto in faccia che non erano d'accordo con le sue idee e che si fosse sviluppato un dibattito......

Purtroppo un dibattito con il Papa che ascolta le critiche e magari controbatte è pura utopia.
Il Papa "pontifica" e senza diritto di replica.... arriva lì.... attacca la scienza e la ragione in nome di un fantomatico Dio che nessuno ha mai visto, si gira e se ne va... niente dibattito... con credi di avere a che fare? Il Papa è... il Papa. Twisted Evil
Io sono felice che non sia andato a propagandare le sue idee antirazionali nel luogo che dovrebbe rappresentare uno dei santuari laici della ragione e della potenza della mente umana.

Se io fossi stato il Rettore della Sapienza avrei fatto questo invito al Papa:
"Santità... venga pure all'apertura dell'anno accademico, sarà un piacere per noi ospitarla ed ascoltarla, come vorremmo fosse un piacere per lei ospitare ed ascoltare Margherita Hack al prossimo concilio vaticano di fronte ai vescovi di tutto il mondo"....
Pari opportunità... altrimenti te ne stai a casa tua e racconti le tue fregnacce ai tuoi 4 gatti nelle mura di San Pietro (terreno rubato allo Stato Italiano).

Prima dice peste e corna della scienza e poi vuole andarle anche in casa? Eh no... caro Ratzinga Zeta Evil or Very Mad



Pienamente d'accordo con te...
ma cosi facendo credo che abbiano fatto come lui che non apre le porte a Margherita Hack non credi?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Dadex
Admin
Dadex

Maschio Numero di messaggi : 292
Età : 46
Città : Firenze
Data d'iscrizione : 26.11.07

MessaggioTitolo: Re: Bye Bye Ratzie   Mer Gen 16, 2008 12:11 am

Son d'accordo con entrambi, però credo che lui sarebbe andato li a portare la sua verità preconfezionata e incontestabile, in quanto verità divina... con uno così puoi discutere ben poco. E poi allora poi alla Sapienza si sarebbero dovuti invitare anche sciamani, stregoni e... astrologi... dandogli eguale credibilità...eheheheh
Ratzie ci manca poco che nega anche le teorie di Galileo che dimostrano che la terra non è il centro dell'universo...

_________________
--
Per capire che cos'è la rivoluzione, chiamatela progresso.
Per capire che cos'è il progresso, chiamatelo domani.
--
Victor Hugo
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.metalmillennium.net
Sapere Audi

Sapere Audi

Femmina Numero di messaggi : 66
Età : 33
Data d'iscrizione : 27.12.07

MessaggioTitolo: Re: Bye Bye Ratzie   Mer Gen 16, 2008 12:17 am

Dadex ha scritto:
Son d'accordo con entrambi, però credo che lui sarebbe andato li a portare la sua verità preconfezionata e incontestabile, in quanto verità divina... con uno così puoi discutere ben poco. E poi allora poi alla Sapienza si sarebbero dovuti invitare anche sciamani, stregoni e... astrologi... dandogli eguale credibilità...eheheheh
Ratzie ci manca poco che nega anche le teorie di Galileo che dimostrano che la terra non è il centro dell'universo...


D'accordo lui avrebbe portato la sua verità incontestabile ma io l'avrei fatto parlare dimostrando a lui e a tutta la chiesa che i veri dittatori sono loro
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
goldrake

goldrake

Maschio Numero di messaggi : 80
Età : 47
Data d'iscrizione : 04.12.07

MessaggioTitolo: Re: Bye Bye Ratzie   Mer Gen 16, 2008 2:37 am

Sapere Audi ha scritto:
...
D'accordo lui avrebbe portato la sua verità incontestabile ma io l'avrei fatto parlare dimostrando a lui e a tutta la chiesa che i veri dittatori sono loro

Anche io l'avrei fatto parlare, ma se fossi stato uno degli studenti romani in aula alla fine gli avrei detto: "Aho, ma che stai a dì?" Laughing Laughing
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Nuanda



Numero di messaggi : 8
Età : 93
Data d'iscrizione : 29.11.07

MessaggioTitolo: Re: Bye Bye Ratzie   Mer Gen 16, 2008 4:47 pm

Certe occasioni ufficiali del mondo accademico si svolgono seguendo schemi ben precisi, non ci sono margini di dibattito. Ho sentito un professore che spiegava che quel tipo di intervento in quel contesto lì, equivale all'editoriale per un giornale, segna cioè le linee direttive alle quali si ritiene di ispirarsi. Non è prevista replica né dibattito.
E nella casa della scienza era giusto che le linee direttive le suggerisse il Papa?
Per quanto mi riguarda, piena solidarietà a chi lo ha impedito! Non si tratta di semplice censura, è ben diverso, è un segnale che si è voluto far arrivare forte e chiaro e nel quale mi riconosco, in questo periodo più che mai: vogliamo uno stato laico!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sblindo

Sblindo

Numero di messaggi : 210
Età : 37
Città : Prato
Data d'iscrizione : 27.11.07

MessaggioTitolo: Re: Bye Bye Ratzie   Mer Gen 16, 2008 8:36 pm

Secondo me non si è ben compreso l'accaduto, o meglio la stampa ha cavalcato il fatto in modo opportunista per montare la notizia a proprio piacimento.
Mi spiego: Prima cosa, la lettera dei professori dissenzienti è stata spedita al rettore circa 2 mesi fa, nel frattempo nessun organo di stampa ha detto nulla di nulla. Secondo, i professori dissenzienti hanno scritto al rettore in qualità di loro rappresentante chiedendogli di non fare l'invito, non al papa per chiedergli di non venire. Nessuno ha messo in atto una censura nessuno ha formalmente "impedito" al papa di parlare, bensì si è manifestato il dissenso nei confronti del papa, delle sue idee e della struttura gerarchica e nobiliare che rappresenta. Chi quindi ha IMPEDITO al papa di parlare alla Sapienza? NESSUNO! Il papa, nel momento in cui decide di "pontificare" su fatti politici italiani si deve anche assumere il peso delle critiche che gli derivano da tale "discesa in campo". La contestazione nonviolenta è il sale della Democrazia, il papa ha rinunciato solo perchè non gradisce le contestazioni che sicuramente ci sarebbero state in facoltà, tutto qui.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.perilg.it
Dadex
Admin
Dadex

Maschio Numero di messaggi : 292
Età : 46
Città : Firenze
Data d'iscrizione : 26.11.07

MessaggioTitolo: Re: Bye Bye Ratzie   Mer Gen 16, 2008 9:13 pm

Giusto quello che ha scritto Sblindo, il papa non è andato perchè ha avuto paura delle contestazioni, lui che è abituato solo al consenso ed alla venerazione, avrebbe voluto andare impedendo a chi non è d'accordo con lui di dissentire, anche se questo non sarebbe certo avvenuto nell'aula magna dove sarebbero state ammesse solo persone a lui gradite, evidentemente non era abbastanza. E ora tutti a cavalcare l'onda e a prostrarsi al vaticano, a gridare alla censura che NON C'E' STATA, perchè NESSUNO ha proibito al papa di andare, è stata solo chiesta da parte di alcuni studenti la possibilità di poter protestare, cosa che credo sia legittima.
Hilary Clinton , che io non amo, ( W OBAMA ) ha avuto il coraggio di fare un comizio a N.Y davanti a una platea di sola gente di colore, ricevendo fischi su fischi, eppure non si è tirata indietro... MA forse ad attendere ilary non c'erano degli esseri diabolici...


_________________
--
Per capire che cos'è la rivoluzione, chiamatela progresso.
Per capire che cos'è il progresso, chiamatelo domani.
--
Victor Hugo
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.metalmillennium.net
goldrake

goldrake

Maschio Numero di messaggi : 80
Età : 47
Data d'iscrizione : 04.12.07

MessaggioTitolo: Re: Bye Bye Ratzie   Mer Gen 16, 2008 11:43 pm

Oh... ragazzi, mi raccomando... sentito il cardinale?
Domenica tutti a San Pietro.
Il Papa rischia di sentirsi solo, ha bisogna di affetto....

Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sblindo

Sblindo

Numero di messaggi : 210
Età : 37
Città : Prato
Data d'iscrizione : 27.11.07

MessaggioTitolo: Re: Bye Bye Ratzie   Gio Gen 17, 2008 3:10 am

Vorrei fare un aggiornamento, non so se si è notato che il coraggiosissimo Ratzie ha declinato l'invito, ma ha tuttavia inviato il discorso scritto alla facoltà e lo ha fatto diffondere dagli organi di stampa che gli anno prontamente dato spazio. Alla faccia della censura eh? Povero Ratzie, fatelo parlare che nessuno lo fa...

A me sembra un comportamento tipico del cagasotto, che lancia il sasso nascondendo poi la mano. Troppo facile RINUNCIARE ad un intervento personale per diffondere poi in modo diverso e per bocca di altri le sue opinioni.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.perilg.it
Dadex
Admin
Dadex

Maschio Numero di messaggi : 292
Età : 46
Città : Firenze
Data d'iscrizione : 26.11.07

MessaggioTitolo: Re: Bye Bye Ratzie   Gio Gen 17, 2008 9:40 am

Sblindo ha scritto:
Vorrei fare un aggiornamento, non so se si è notato che il coraggiosissimo Ratzie ha declinato l'invito, ma ha tuttavia inviato il discorso scritto alla facoltà e lo ha fatto diffondere dagli organi di stampa che gli anno prontamente dato spazio. Alla faccia della censura eh? Povero Ratzie, fatelo parlare che nessuno lo fa...

A me sembra un comportamento tipico del cagasotto, che lancia il sasso nascondendo poi la mano. Troppo facile RINUNCIARE ad un intervento personale per diffondere poi in modo diverso e per bocca di altri le sue opinioni.

In questo modo ha trovato l'escamotage per dire comunque la sua ed evitare quello contestazioni dirette che tanto gli fanno paura, il papa infatti va solo dove ci sono gli invasati con le bandierine gialle che inneggiano a lui.
Ieri sera nel pietoso salottino vespiano ho notato quanto i vari vespa, buttiglione, ferrara e persino i ragazzi di comunione e liberazione abbiano un cambio di tono quando pronunciano le parole "santo padre" , la loro voce diventa mielosa e riverente, un tono di sottomissione che mi fa ribrezzo...
Pannella, personaggio simpaticissimo ( anche se non sempre condivido le sue battaglie ) , ha portato dei dati chiari sulla presenza del " santo padre " ( lo scrivo abbassando sommessamente la voce... ) in tv e sui media, e Vespa e Buttiglione mentre diceva questi dati ridevano e lo prendevano in giro... questa è l'Italia.

_________________
--
Per capire che cos'è la rivoluzione, chiamatela progresso.
Per capire che cos'è il progresso, chiamatelo domani.
--
Victor Hugo
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.metalmillennium.net
Apotalaviv

Apotalaviv

Numero di messaggi : 26
Età : 111
Data d'iscrizione : 04.12.07

MessaggioTitolo: Re: Bye Bye Ratzie   Gio Gen 17, 2008 2:04 pm

Tutti contro Ratzi, ho smesso di andare in chiesa dopo che hanno rigirato l’altare e smesso di officiare in latino. Magari questo papa riuscisse a tornare alle tradizioni.
Io non rimpiango Paolo secondo, ha fatto gli stessi danni di Bush, ha rotto un equilibrio politico e tutti ne paghiamo le conseguenze. silent
Gira in rete un file pps intitolato : Quattro mamme cattoliche “OH, MIO DIO !!!” che peccato non poter postarlo lol!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sapere Audi

Sapere Audi

Femmina Numero di messaggi : 66
Età : 33
Data d'iscrizione : 27.12.07

MessaggioTitolo: Re: Bye Bye Ratzie   Gio Gen 17, 2008 2:57 pm

Apotalaviv ha scritto:
Tutti contro Ratzi, ho smesso di andare in chiesa dopo che hanno rigirato l’altare e smesso di officiare in latino. Magari questo papa riuscisse a tornare alle tradizioni.
Io non rimpiango Paolo secondo, ha fatto gli stessi danni di Bush, ha rotto un equilibrio politico e tutti ne paghiamo le conseguenze. silent
Gira in rete un file pps intitolato : Quattro mamme cattoliche “OH, MIO DIO !!!” che peccato non poter postarlo lol!




Io credo che tornare alla messa in latina significherebbe proprio il colasso delle Messe, già oggi giorno le chiese sono semivuote apparte natale e pasqua figuriamo col ritorno del latino sarebbe un pò come tornare all'oscurantesimo.
Mi chiedo cosa serva la messa in latino se la maggior parte della gente non capiva nemmeno quello che diceva e rispondeva a pappagallo..
Già oggi si dicono spesso le preghiere non essendo molto coscienti del significatoo intrinseco di esse ma almeno si capiscono le parole..nel senso proprio grammaticale ^_^
Credo che togliere il latino e girare gli altari sia stata una delle poche cose buone che la chiesa abbia fatto..
Almeno questo un segno per avvicinarsi al popolo dei credenti..
Tra l altro mi pare che Gesù non predicasse in una chiesa , non avesse altari e si rivolgesse alle persone in tono molto più umile dei nostri sacerdoti.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Charlie

Charlie

Maschio Numero di messaggi : 116
Età : 39
Città : Firenze
Data d'iscrizione : 27.11.07

MessaggioTitolo: Re: Bye Bye Ratzie   Gio Gen 17, 2008 9:14 pm

Sapere Audi ha scritto:
Io invece anche da non credente credo che il Papa sarebbe potuto andare a parlare.
[...]
Nemmeno io condivido le idee della chiesa e di questo Papa ma credo che così facendo abbiano fatto ciò che rimproverano al Papa , hanno messo un muro, cosi come noi spesso diciamo che la chiesa ci vuole convincere delle sue idee...mettendo appunto un muro..
Secondo me un confronto poteva esserci.. anzi un bel dibattito credo avrebbe dimostrato di più l'intelligenza di chi ha protestato..

In teoria sono d'accordo... nel senso che, in un mondo perfetto, nessuno dovrebbe essere contrario a far esprimere chiunque, comunque la pensi, soprattutto se invitato a farlo.
Ma questo mondo è tutt'altro che perfetto, e neanche la chiesa, specie ultimamente, lo è. Anzi, con continue ingerenze politiche, negli ultimi anni ha fatto di tutto per creare un clima di ostilità nei propri confronti, salvo poi gridare allo scandalo e alla censura ogni volta che una pur timida voce si leva a difendere la laicità dello Stato.
E, cosa ancora più grave, il Vaticano è entrato nel dibattito politico senza accettare il confronto. Una contraddizione in termini: come partecipare ad un gioco non accettandone le regole, ma facendone di proprie.
I vari Eminems e compagnia si permettono di dire la loro su questioni che non appartengono al loro ambito e alla loro competenza, pretendendo però che nessuno osi replicare alle loro Verità Assolute dettate della Fede.
Insomma: DOBBIAMO ascoltarli, ma NON POSSIAMO rispondergli; la negazione della dialettica, del confronto, del dibattito.

Quindi non c'è da meravigliarsi se alcuni studenti e professori, stufi di prediche unidirezionali, hanno chiesto almeno che il caro Ratzie non andasse a "casa loro" a pontificare, rinunciando ad un pulpito di trentadue(mila) che lui ce n'ha.
Ma, attenzione, queste proteste NON HANNO OTTENUTO IL LORO SCOPO, perché, come specificato da Sblindo, queste erano indirizzate solo ed esclusivamente al rettore per contestare l'invito fatto da lui. E' stato invece il papa stesso ad autoescludersi, rinunciando all'intervento per paura di chissà quale satanica contestazione, confermando infine la fondatezza di tutti i timori: non è partecipare che gli interessa, ma vincere; trasformare ogni platea in massa di fedeli, convertire bestie e genti per il semplice motivo che lui conosce la Verità, e deve imporla anche a noi. Dispiace oltretutto che, per ottenere tale utopico obbiettivo, si affidi ad una triste operazione di marketing come la più bieca delle multinazionali.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sapere Audi

Sapere Audi

Femmina Numero di messaggi : 66
Età : 33
Data d'iscrizione : 27.12.07

MessaggioTitolo: Re: Bye Bye Ratzie   Gio Gen 17, 2008 9:44 pm

Charlie ha scritto:
Sapere Audi ha scritto:
Io invece anche da non credente credo che il Papa sarebbe potuto andare a parlare.
[...]
Nemmeno io condivido le idee della chiesa e di questo Papa ma credo che così facendo abbiano fatto ciò che rimproverano al Papa , hanno messo un muro, cosi come noi spesso diciamo che la chiesa ci vuole convincere delle sue idee...mettendo appunto un muro..
Secondo me un confronto poteva esserci.. anzi un bel dibattito credo avrebbe dimostrato di più l'intelligenza di chi ha protestato..

In teoria sono d'accordo... nel senso che, in un mondo perfetto, nessuno dovrebbe essere contrario a far esprimere chiunque, comunque la pensi, soprattutto se invitato a farlo.
Ma questo mondo è tutt'altro che perfetto, e neanche la chiesa, specie ultimamente, lo è. Anzi, con continue ingerenze politiche, negli ultimi anni ha fatto di tutto per creare un clima di ostilità nei propri confronti, salvo poi gridare allo scandalo e alla censura ogni volta che una pur timida voce si leva a difendere la laicità dello Stato.
E, cosa ancora più grave, il Vaticano è entrato nel dibattito politico senza accettare il confronto. Una contraddizione in termini: come partecipare ad un gioco non accettandone le regole, ma facendone di proprie.
I vari Eminems e compagnia si permettono di dire la loro su questioni che non appartengono al loro ambito e alla loro competenza, pretendendo però che nessuno osi replicare alle loro Verità Assolute dettate della Fede.
Insomma: DOBBIAMO ascoltarli, ma NON POSSIAMO rispondergli; la negazione della dialettica, del confronto, del dibattito.

Quindi non c'è da meravigliarsi se alcuni studenti e professori, stufi di prediche unidirezionali, hanno chiesto almeno che il caro Ratzie non andasse a "casa loro" a pontificare, rinunciando ad un pulpito di trentadue(mila) che lui ce n'ha.
Ma, attenzione, queste proteste NON HANNO OTTENUTO IL LORO SCOPO, perché, come specificato da Sblindo, queste erano indirizzate solo ed esclusivamente al rettore per contestare l'invito fatto da lui. E' stato invece il papa stesso ad autoescludersi, rinunciando all'intervento per paura di chissà quale satanica contestazione, confermando infine la fondatezza di tutti i timori: non è partecipare che gli interessa, ma vincere; trasformare ogni platea in massa di fedeli, convertire bestie e genti per il semplice motivo che lui conosce la Verità, e deve imporla anche a noi. Dispiace oltretutto che, per ottenere tale utopico obbiettivo, si affidi ad una triste operazione di marketing come la più bieca delle multinazionali.


Perfettamente d'accordo, infatti la mia è pura utopia, l utopia cioè di poter avere un dialogo con la chiesa, dove nessuna delle parti vuole convincere l'altra! ma è utopia scratch
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Dadex
Admin
Dadex

Maschio Numero di messaggi : 292
Età : 46
Città : Firenze
Data d'iscrizione : 26.11.07

MessaggioTitolo: Re: Bye Bye Ratzie   Ven Gen 18, 2008 11:49 am

Il papa se voleva poteva andare anche se sarebbe stato contestato, io credo che il solo motivo per cui non si è recato alla Sapienza è che lui non è abituato alle contestazioni, ma all'accoglienza di quei depressi di C.L. che al solo pronunciare il nome "santo padre" sembra che vadano in estasi... Per fortuna l'italia non è così cristiana come vorrebbero farci credere i mass-media, basta girellare un po' sul web per vedere che il papa non ha poi così tanti seguaci... il problema è che a chi non la pensa come la chiesa non viene dato lo stesso spazio in TV e giornali...

_________________
--
Per capire che cos'è la rivoluzione, chiamatela progresso.
Per capire che cos'è il progresso, chiamatelo domani.
--
Victor Hugo
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.metalmillennium.net
Sblindo

Sblindo

Numero di messaggi : 210
Età : 37
Città : Prato
Data d'iscrizione : 27.11.07

MessaggioTitolo: Re: Bye Bye Ratzie   Ven Gen 18, 2008 3:16 pm

Dadex ha scritto:
Il papa se voleva poteva andare anche se sarebbe stato contestato, io credo che il solo motivo per cui non si è recato alla Sapienza è che lui non è abituato alle contestazioni, ma all'accoglienza di quei depressi di C.L. che al solo pronunciare il nome "santo padre" sembra che vadano in estasi... Per fortuna l'italia non è così cristiana come vorrebbero farci credere i mass-media, basta girellare un po' sul web per vedere che il papa non ha poi così tanti seguaci... il problema è che a chi non la pensa come la chiesa non viene dato lo stesso spazio in TV e giornali...

Infatti, sto notando una distorsione surreale della notizia. Si accusano i firmatari della lettera per il rettore di voler IMPEDIRE al papa di parlare, in realtà perfino lo stesso rettore che aveva fatto l'invito (destinatario della lettera) ha ammesso che i docenti dissenzienti non avevano sicuramente intenzione di impedire la visita del papa, solo che ai telegiornali (con un abile lavoro di taglia e cuci) queste cose fondamenteli ai fini della veridicità della notizia non vengono dette!!

Ecco un estratto del programma di Radio24 "Viva Voce" in cui si sente cosa dice il rettore prof. Guarini (secondo intervento) riguardo alla strumentalizzazione della stampa denunciata nel primo intervento dal prof. Parisi, uno dei firmatari della lettera:

http://www.perilg.it/audio/vivavoce16012008.mp3


Ultima modifica di il Ven Gen 18, 2008 3:45 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.perilg.it
Artù

Artù

Maschio Numero di messaggi : 20
Età : 39
Città : Firenze
Data d'iscrizione : 04.12.07

MessaggioTitolo: Re: Bye Bye Ratzie   Ven Gen 18, 2008 4:21 pm

Abolirei anche l'altare. Viva la messa tra la gente, seduto sulla panca in quarta fila.

Il Santo Padre (ssshhh) ha fatto una scelta che, conoscendolo per quel poco che possiamo, è fortemente radicata nel suo essere se stesso. Legato com'è alla Chiesa che è stata (ma qui meglio sarebbe dire "la Chiesa che è Stato" con un voluto errore e doppia valenza) non avrebbe potuto accettare l'idea di Fallibilità che invece il suo predecessore ha regalato al mondo.

La contestazione è sicuramente frutto di un megafono comprato all'ultimo momento e di due, tre... altoparlanti tarati e diretti in modo preciso.
La butto lì ma... se voi foste stati il Papa ed aveste avuto a cuore la riuscita magistrale dell'evento e foste venuti a sapere che... all'interno della Sapienza qualcosa avrebbe potuto osteggiarvi tanto dal farvi pensare di declinare l'invito... cosa che però non avreste potuto fare senza una forte giustificazione ed un congruo ritorno d'immagine... cosa avreste fatto?

Mah... certo che se se ne parlasse a tal punto da far diventare la cosa un "CASO nazionale", magari con un pizzico di problemi di ordine pubblico, e se poi il rifiutare l'invito divenisse quasi un atto di lodevole rinunzia cristiana da parte del pastore che diventa pecora ed indietreggia dal gregge pazzo per il bene di tutti i batuffoli candidi... chissà.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.laportaccanto.com
Sblindo

Sblindo

Numero di messaggi : 210
Età : 37
Città : Prato
Data d'iscrizione : 27.11.07

MessaggioTitolo: Re: Bye Bye Ratzie   Ven Gen 18, 2008 7:56 pm

Artù ha scritto:
Abolirei anche l'altare. Viva la messa tra la gente, seduto sulla panca in quarta fila.

Il Santo Padre (ssshhh) ha fatto una scelta che, conoscendolo per quel poco che possiamo, è fortemente radicata nel suo essere se stesso. Legato com'è alla Chiesa che è stata (ma qui meglio sarebbe dire "la Chiesa che è Stato" con un voluto errore e doppia valenza) non avrebbe potuto accettare l'idea di Fallibilità che invece il suo predecessore ha regalato al mondo.

La contestazione è sicuramente frutto di un megafono comprato all'ultimo momento e di due, tre... altoparlanti tarati e diretti in modo preciso.
La butto lì ma... se voi foste stati il Papa ed aveste avuto a cuore la riuscita magistrale dell'evento e foste venuti a sapere che... all'interno della Sapienza qualcosa avrebbe potuto osteggiarvi tanto dal farvi pensare di declinare l'invito... cosa che però non avreste potuto fare senza una forte giustificazione ed un congruo ritorno d'immagine... cosa avreste fatto?

Mah... certo che se se ne parlasse a tal punto da far diventare la cosa un "CASO nazionale", magari con un pizzico di problemi di ordine pubblico, e se poi il rifiutare l'invito divenisse quasi un atto di lodevole rinunzia cristiana da parte del pastore che diventa pecora ed indietreggia dal gregge pazzo per il bene di tutti i batuffoli candidi... chissà.

Esatto, e probabilmente ho scoperto anche il movente, che sembra siano le manifestazioni fisiche di dissenso verso il papa, ma in realtà (secondo me chiaramente) è il fatto che una parte della lectio magistralis del prof. Mario Caravale verteva sugli stretti legami del passato tra chiesa e pena di morte. Questi "piccoli dettagli" la stampa non ce li dice però... Chissà perchè...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.perilg.it
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Bye Bye Ratzie   

Torna in alto Andare in basso
 
Bye Bye Ratzie
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Per il G :: Attualità e cronaca-
Vai verso: