IndiceFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividi | 
 

 L'uso sbagliato del "piuttosto che".

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Dadex
Admin
avatar

Maschio Numero di messaggi : 292
Età : 45
Città : Firenze
Data d'iscrizione : 26.11.07

MessaggioTitolo: L'uso sbagliato del "piuttosto che".   Gio Giu 26, 2008 12:32 am

E' ormai qualche anno che sopporto quest'orribile vezzo, nella non fondata speranza che si perda.
Non lo sopporto; davvero, mi urta. Esattamente come la totale ignoranza da parte di molti italiani in fatto di cogniuntivo che viene orribilmente cambiato con l'indicativo presente.
Di cosa sto parlando dell'uso SBAGLIATO che alcuni pseudo-intellettuali, medici, politici...per darsi un tono fanno del "piuttosto che".
Un esempio per chiarire: secondo l'uso (sbagliato) che se ne fa, la frase "amo le fragole, piuttosto che le melanzane", dovrebbe voler dire "amo tanto le fragole che le melanzane". Peccato che, se siete fra gli snob che usano "piuttosto che" in questo modo, abbiate appena detto il contrario: che amate le fragole, e non le melanzane.
Controllate pure: qualsiasi testo di grammatica vi chiarirà che trattasi di congiunzione avversativa, e non coordinativa. Serve a distinguere, non a elencare. E a distinguere in maniera netta, oltretutto.
Tra l'altro, non si tratta, come spesso capita, di un fraintendimento linguistico dettato da scarsa conoscenza della lingua, o da influenze dialettali: tutt'altro! E' una prassi intellettuale, in bocca a gente istruita e che parla normalmente un buon italiano. Solo, se la tirano un po'.
Volete la prova che si tratta di un vezzo? Eccola: nessuno lo usa per iscritto; le stesse persone che se ne riempiono la bocca conservano abbastanza pudore da non metterlo nero su bianco. Quindi LO SAPETE, eh, zozzoni?
Certo, potete usare "piuttosto che" per dire " e anche", come no? In questo caso vi suggerisco anche di dire "ovunque" intendendo "da nessuna parte", e "manco per il cazzo" per significare "sì, certamente". Chi ve lo impedisce? Siamo un paese libero!
Però, nel caso vogliate parlare italiano -e nel caso che vogliate essere capiti- vi prego di attenervi al significato delle parole che usate, piuttosto che usarle a vanvera.

ancio una sfida: impegnamoci pubblicamente a riportare il povero piccolo "piuttosto che" al suo uso e significato originale?
G ci aiuti anche tu ? lol!

_________________
--
Per capire che cos'è la rivoluzione, chiamatela progresso.
Per capire che cos'è il progresso, chiamatelo domani.
--
Victor Hugo
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.metalmillennium.net
 
L'uso sbagliato del "piuttosto che".
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» "Frecce barcollanti" (viandante) e "Guarigione taumaturgica" (sacerdote)
» Vendo Videogioco portatile originale "Turtles II" 1990 Konami
» Vendo TIMBRINI "SPACE JAM"
» cerco il gioco "TWENTY QUESTIONS"
» VENDI SUPER 8 "SUPER GOLDRAKE" 1978

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Per il G :: Letteratura-
Vai verso: